dicembre 5, 2017 11:38 am

Clienti: chi, come, quanti, perché, cosa

Perché è importante sapere chi sono i nostri clienti: come comprano, quanti sono, perché comprano e cosa comprano?

clienti-chi-come-quanti-perche-cosa

Il titolo di questo post suona minaccioso ed inquisitorio.

Sembra la traccia di un’interrogazione della FBI.

Qualcuno potrebbe pensare: “Quante domande, ma a cosa servono?“.

È quello che pensavo anche io quando le hanno poste a me per la prima volta. Perché investire così tanto tempo per capire chi sono i nostri clienti, come comprano, quanti sono, perché comprano e cosa comprano?

Chi meglio dell’imprenditore conosce i propri clienti? Perché fare l’avatar del nostro cliente?

La risposta a questa domanda è dentro un’altra domanda: “hai mai provato a fare centro senza vedere il bersaglio?

Immaginati di essere alla finale di tiro con l’arco alle olimpiadi … e non vedi il bersaglio, come puoi pensare di fare centro?

La descrizione del tuo cliente tipo, di come compra e utilizza il tuo prodotto servizio, di quanti sono i tuoi clienti potenziali e attuali, del perché comprano da te, (o meglio dovrebbero comprare da te), e cosa comprano, questa descrizione completa, rappresenta il tuo bersaglio e più dettagliato lo fai, più specifico sei, più ti sarà facile colpire il bersaglio.

Molti imprenditori rispondono alla domanda, “chi sono i tuoi clienti?”, in questo semplice modo: tutti.

La parola tutti pone il bersaglio, (quello della gara del tiro con l’arco), a 1 km, certo lo puoi anche colpire, ma che fatica. Restringere il focus, per esempio solo imprenditori, che hanno la propria sede a Brescia e provincia, ti permette di avvicinare il bersaglio.

C’è una controindicazione nell’avvicinare il bersaglio, diminuiscono i clienti potenziali, e qui che sta l’arte del definire il cliente target, il giusto compromesso tra focus e grandezza del potenziale 😊, certo potresti anche avere un bersaglio a 10 metri, ma se i tuoi potenziali clienti sono troppo pochi… al contrario un bersaglio ad un Km, certo comprende un bacino di potenziali clienti molto grande, ma devi arrivarci con la tua freccia ad un Km.

Bello Paolo, mi hai convinto, quindi vuol dire che se ho ben chiaro in testa il target farò centro?

Tutti farebbero gli imprenditori, rappresenta se fosse così facile 😊.

Una volta definito il target entrano in gioco gli agenti esterni: i concorrenti, la crisi, la mentalità del target stesso. D’altronde nella finale delle olimpiadi non si è mai da soli … e poi c’è il vento, magari la pioggia 😊.

Ora tocca a te. Qual è l’avatar del tuo cliente?

Se anche TU, come altre centinaia di imprenditori vuoi definire il tuo target di clientela in modo specifico, efficace ed efficiente insieme a noi, contattaci ora per fissare un appuntamento con un nostro esperto in educazione imprenditoriale 😊.

PDI

Paolo Torregrossa

Condividilo questo articolo
Tag: , , , , , , ,

Categoria:

Questo articolo è stato scritto da system

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Privacy & Cookies
Mostra
Nascondi