aprile 15, 2018 10:00 am

Ho deciso di diventare coach – storia di Laura

La storia di un cambiamento necessario per  trasformare la propria vita. Come Laura ha deciso di diventare una coach.

ho-deciso-di-diventare-coach

Oggi voglio raccontarvi come ho trasformato e cambiato la mia vita. Perché in effetti ho deciso di diventare un coach dopo aver vissuto un cambiamento radicale nella mia vita.

Professionalmente nasco come amministrativa, la mia formazione è iniziata nello studio di un commercialista, in seguito ho lavorato presso alcune aziende occupandomi sempre di contabilità e assistenza all’imprenditore. Durante il mio percorso ho sfiorato il marketing e mi sono avvicinata alla comunicazione, e da li ho iniziato una piccola storia d’amore con queste materie fino a prendermi un master in Comunicazione e Marketing. Questo mi ha permesso di iniziare nuovi tipo di collaborazioni nell’ambito degli eventi congressuali, grande passione, e di continuare ad approfondire il rapporto con le persone, la cura dello sviluppo personale, conoscere gli imprenditori sotto una luce diversa…unisci a tutto questo alcune caratteristiche personali innate, ed eccomi ad accettare la proposta di un’amica a frequentare una scuola di Coaching.

Cosa mi ha spinto a diventare un coach?

La spinta finale è stata l’aver capito profondamente cosa significasse essere un Coach, aver compreso fino in fondo che essere coach era ecologico per la mia persona, nella mia vita. Rispettava i miei valori personali, i miei principi come professionista, era in equilibrio e allineato con le priorità personali che avevo in quel momento.

Questo mi ha fatto decidere di diventare un coach.

Perché ho deciso di diventare coach?

La prima domanda che mi sono posta è stata se potevo esercitare questa professione rispettando i miei valori e andando a dormire serena la notte e risvegliarmi al mattino con il sorriso e la voglia di incontrare i miei coachee.  Perché per esser un buon professionista nella mia vita, ho bisogno di credere profondamente in quel che faccio, ho bisogno di passione e di sentirmi in armonia, ed essere coach rispetta tutti questi presupposti.

Ho deciso di diventare un coach, perché risponde alla mia esigenza di essere utile, perché sposo l’idea dell’educazione non come sostituirsi alle persone, siano essi bambini o professionisti/imprenditori, ma affiancarli al fine di far scoprire la consapevolezza della ricchezza e capacità che ognuno di noi ha all’interno del proprio essere. Essere utile ad estrarre le proprie competenze e potenzialità, cosa ci può essere di più bello che vivere il cambiamento e la crescita delle persone, condividere le consapevolezze e infine vedere la reale soddisfazione di esser riuscito a raggiungere il proprio obiettivo?

Come tramite questo strumento aiuto gli imprenditori?

L’essere coach per me oggi è uno stile di vita, per gli imprenditore che fanno con me un percorso di coaching è uno strumento utile per estrarre consapevolezze, determinare il proprio obiettivo, capirne le reali motivazioni che li accompagnano a definire un obiettivo piuttosto che un altro e scoprire come e cosa cambierà la loro vita una volta raggiunto l’obiettivo…perché si, dev’essere un obiettivo importante che cambierà notevolmente la propria vita, attraverso tanti piccoli passi che chiameremo azioni.

Come aiuto gli imprenditori, attraverso la domanda, attraverso le tante domande…una miriade di domande, dalle più semplici alle più sempre semplici ma profonde…che fanno andare in profondità l’imprenditore, che gli fanno fare quelle riflessioni che nella quotidianità non hanno tempo di farsi…tempo di fermarsi a riflettere per potersi dare delle risposte che poi potrebbero risultare anche scomode se una volta scoperte non vengono ben definite e non si passa attraverso la consapevolezza, l’azione e gli apprendimenti.

Laura Del Piano

Condividilo questo articolo

Può anche interessarti

Un paio di occhiali per ogni vita che vuoi vivere

Se avessi un paio d’occhiali diversi per ogni occasione, vedresti le cose in modo diverso? Chissà… partiamo dal pensare quante persone ci sono dentro di noi, proviamo a pensare che ... continua »


Sogno o son desto

I sogni son desideri di felicità…questo è quello che fin da bambini ci han sempre raccontato, sognare ci aiuta a stare meglio. La ninna nanna accompagna i bimbi a chiudere ... continua »


La cura dell’azienda passa attraverso la cura delle persone

Chi è l’imprenditore? "Chi esercita professionalmente un'attività economica organizzata al fine della produzione o dello scambio di beni e servizi." Questo cita il codice civile e pone l’accento sulla  persona dell’imprenditore ... continua »


Tag: , , , , , ,

Categoria:

Questo articolo è stato scritto da Laura del Piano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Show Buttons
Hide Buttons

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi